Adesso che il grande statista di maio ha espresso il suo pensiero sono molto più tranquillo .

Di Maio riconosce a Mattarella il ruolo del garante: “È superpartes” L’esponente M5S: “Con noi al governo via i governatori di Banca d’Italia e Consob, Visco e Vegas”

Di Maio non conosce le convenzioni costituzionali di questo paese. L’incarico lo hai solo se hai una maggioranza in entrambe le camere (es.Prodi,Berlusconi) o almeno in una delle due (es.Bersani,che però non ha cmq potuto sciogliere la riserva e presentarsi alle camere). Senza una maggioranza il premier lo scelgono i leader di partito (Renzi,Grillo) e/o il PDR (Mattarella) come nella prima repubblica o come con Letta.Era chiarissimo che queste sarebbero state le conseguenze POLITICHE di un NO al referendum e della cancellazione del ballottaggio da parte della consulta.

Aggiungo i 5 S vorrebbero governare con il loro programma e sperano che qualcun altro gli offra i deputati senza chidere nulla in cambio? Auguri!

Ma veramente ci sono persone che credono alla menata:presenteremo un programma e sulla base del programma chiederemo la fiducia. “.? Le altre forze politiche darebbero la fiducia solo sulla scorta di un accordi di programma che preveda anche un riconoscimento politico con rappresentanti all’interno del governo.Diversamente niente fiducia .Se pensano di aizzare l’opinione pubblica sono dei miserabili.Si deve dire che si andrà molto probabollente ad un’alleanza con la lega.

Personaggio patetico e imbarazzante. L’ho visto e mi faceva quasi pena, con i sorrisini soliti e senza mai dire e specificare niente. Alla domanda diretta “Dove trovate in manovra i 30 mld x l’Europa”, ha saputo solo dire dalla lotta alla corruzione e nulla più, come se un Comune alla stessa domanda rispondesse “Dalle multe elevate dai VV.UU”. Insipienza totale. Di Maio parla di tutto tranne che di tasse. Non dice come vorrebbe combattere concretamente l’evasione fiscale pari a 600 miliardi già accumulati. Come “gli altri partiti” sa che parlare di tasse si perdono le elezioni.Fa il conto su quei 600 miliardi accumulati, in realtà non esistono, se fossero disponibili sarebbero già stati recuperati, quella è una stima di quello che è stato evaso ma sono irrecuperabili, al massimo si puó stimare un recupero del 10% se va bene. Si può solo lavorare sul futuro per evitare un’ulteriore evasione.Il pallone gonfiato decide già chi cambiare dei vertici economici che ancora non ha in mano niente? Ci potremmo trovare Carletto quello delle scie chimiche e della moneta nazionale stampata sulla carta igienica usata ( quella nuova serve), va va sgonfiati somaro . pfffffffffff, prima impara a fare le quattro operazioni.Che tristezza di persona. Premier? Vade retro. Tralascio tutto il resto perché incommentabile.

Adesso che il grande statista di maio ha espresso il suo pensiero sono molto più tranquillo .ultima modifica: 2017-05-31T11:08:53+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo