Un manipolo di fasciatoidi diretti da un diffamatore seriale come potrebbero essere favorevoli? Si spera che dopo alcune potenti esibizioni di destrismo fascistoide quel paio di milioni provenienti da sinistra e che hanno votato per questa banda (dispregiativo) rinvengano e non ripetano l’errore tragicamente commesso nel 2013

Movimento 5 Stelle contro la legge che punisce l’apologia di fascismo: “Provvedimento liberticida” Toninelli: “Legge scritta con i piedi”. Renzi su Twitter: “Liberticida era il regime, non la legge”. Salvini: “Le idee non si possono processare”

Risultati immagini per Movimento 5 Stelle contro la legge che punisce l'apologia di fascismo

Dunque, i gagliardi peppiani confondono l’apologia del fascismo con libertà di opinione. Ciò si può spiegare anche alla luce della loro ignoranza atavica su ogni aspetto dello scibile umano, conoscenza della Storia compresa, ma andrebbe precisato ai giovanotti – se solo rinunciassero per un nanosecondo a crogiolarsi nella loro beata inconsapevolezza – che all’epoca del Dvx non sarebbero state permesse le scalate sui tetti del Parlamento o l’assalto ai banchi della Presidenza in stile apaches o le altre allegre mascherate che i grillini amano tanto fare in nome della libertà di espressione. Avanti cosi, grullini, un pò alla volta vi state scoprendo….E’ liberticida la legge sull’apologia di fascismo, lo è anche quella sull’apologia dell’ISIS? Mi riferisco solo a chi fa propaganda. Si può usare la libertà come fosse pongo? O forse è la solita manfrina fascistoide di beppe il pregiudicato per accattarsi un pò di voti a destra in Sicilia? E’ affidabile il nuovo araldo della libertà di espressione quando è a capo di un movimento dove dispone di tutto senza rispettare il voto degli iscritti? Penso a Genova. E’ credibile la lotta per la libertà di espressione, da parte di uno che ha proposto le liste di prescrizione sui giornalisti e il tribunale del popolo sulla stampa? L’apologia di fascismo uccide la libertà di espressione, e allora li lasciamo esprimere insieme ai negazionisti dei campi di concentramento? Caro beppe, se credi di esser francescano, molla tutto e vai a vivere da eremita in una grotta.

I fasciostellati che hanno votato per “La Costituzione più Bella del Mondo” adesso difendono il fascismo. Il M5S dovrebbe essere messo fuori legge per apologia del fascismo.Grulli ricordatevi che Renzi non voleva massacrare la costituzione voleva solo rendere più efficiente una serie di regole che da più di 70 anni piegano questa nazione e che piano piano la stanno spingendo sempre più giù. Io sono spesso all’estero e non c’è uno dico uno che ha capito come mai in italia abbiamo questi atteggiamenti autolesionistici (le mancate riforme, i migranti, i processi sui giornali, la burocrazia) forse a lei sembra tutto più che normale ma è proprio per questo che non andiamo da nessuna parte. Detto questo direi che è giusto proibire la bruttura del fascismo ma sarebbe anche giusto evidenziare e proibire l’apologia del comunismo. Un sistema di governo che dove ha comandato ha fatto molti ma molti ma tanti più morti del fascismo e nazismo insieme.

Beppe deve combattere in pubblico a favore della libertà di pensiero per conquistarsi la verginità politica necessaria a reprimerla liberamente nel suo movimento.
“Il Beppe ha sempre ragione!”

Il senso della libertà. E’ conciliabile la posizione sulla legge sull’apologia di fascismo e le liste di prescrizione dei giornalisti e i tribunali del popolo? Dove inizia e dove finisce la libertà di espressione? Ma soprattutto, chi decide il confine? Caro Beppe, pur di raccattare voti a destra si è pronti a tutto. Ci aspettiamo che anche il revisionismo storico contro i campi di concentramento, non sono mai esistiti, farà breccia, prima o poi, nella tua indole francescana. E’ facile quando nessuno ti può criticare nel movimento, e gli adepti sono sempre pronti a seguirti.E’ stato così anche per Mussolini nel ’24. Il conto lo abbiamo cominciato a pagare il 10 giugno 1940, ed è stato salatissimo.Non vi rendete conto che difendere la librerta’ di parola (parola, non rifondare un partito o altro) e’ un principio che e’ nato proprio per difendere le frasi o parole offensive. Per quelle “carine” per tutti non ce ne sarebbe stato bisogno. Per l’appunto l’Italia e’ l’unico paese in Europa che ha una legge contro il “vilipendio del capo dello stato” che e’ come dire “lesa Maesta’”.
Siete in Europa solo geograficamente. Guardate che ci sono tanti punti di contatto tra grillismo e fascismo: il culto del capo, la presa del potere senza mediazioni, il “me ne frego” e il “vaffa”, la “traversata a nuoto” del canale di sicilia e il duce che falciava il grano, l’intolleranza verso la stampa, il no al’europa e la perfida albione, l’anticapitalismo e il nazionalismo da operetta …continuo?

Non vi converrebbe il ritorno del fascismo, se non sai quello che facevano a quelli come te… 70 anni fa il fascismo ha portato l’Italia in una guerra che ha provocato milioni di morti. 90 anni fa il fascismo ha abolito qualsiasi forma di libertà. 90 anni fa chi non era fascista veniva licenziato dal proprio posto di lavoro. Io provengo da una famiglia antifascista e queste cose le ho vissute. Auguratevi che il fascismo non torni più.

GRULLI: La peggiore della democrazia è e sarà sempre meglio della migliore delle dittature. L’autoritarismo è, spesso, figlio di una parte di popolazione che vive di risentimento, che si sente vittima di ingiustizia, spera così di recuperare quello che si ritiene maltolto, ma il bottino sarà esclusivamente del dittatore di turno, come la storia ci insegna.. Confido per queste persone una svolta “sanitaria” con uno bravo.Far leva sui Rom, a proposito a Roma ci sono ancora tutti nonostante le grida del pregiudicato genovese, e gli immigrati è l’ennesima svolta populista,senza dar soluzioni percorribili ovviamente, che il comico tenta sperando di intercettare qualche voto a destra in Sicilia. Lo ha fatto con le amministrative, con le sparate romane, e abbiamo visto come sono andate, lottare contro una credibilità malandata, dopo il flop romano è dura.

Come la vedo io il grillismo fa leva sopra tutto nelle fasce di popolazione votate al conformismo piu banale… E per favore, non è possibile che se uno argomenta contro i grullini automaticamente debba difendere il pd, non credo voi siate in malafede ma e fin troppo evidente che sia una vostra tattica comunicativa che per adesso sta dando dei frutti raccattando elettorato che inesorabilmente vi si rivolterà contro al’ora dei fatti. Se uno critica i grillini non e possibile sentirsi rispondere “ma il pd, ma Renzi” continuamente, un po di onestà intellettuale non guasta…diciamolo piano, altrimenti togliamo l’allibi ai grullini di essere contro Renzi a prescindere, che sembra abbia governato gli ultimi 30 anni. Se mai malauguratamente governeranno i grullini ci sarà da divertirsi nel vedere la loro incompetenza all’opera e con chi se la prenderanno. Io sto già ridendo nel vedere come stanno aizzando il peggio del qualunquismo di questo paese, e come gli volteranno le spalle appena salti fuori il prossimo demagogo di turno..Ma non capite la gravità della situazione? Vogliono tappare la bocca ai bravissimi ragazzi del m5s… Incredibile!!!! Forza magnifici ragazzi del msi5s, in alto i cuori, in alto i gagliardetti, serriamo i ranghi è l’ora di marciar….( Pessimi come sempre !!! ) Il fascismo è…una dimensione dello spirito. I giovani parlamentari di 5 stelle non si rendono conto che il loro atteggiamento sprezzante e supponente, il credere di essere migliori degli altri, l’essere indisponibili al confronto reale sono segno o segni di una mentalità fascista. Il regime che con Mussolini avemmo in Italia è un’applicazione alla gestione del potere, è una modalità italiana… In Germania era altra la modalità. E così via. Non basta non dirsi fascisti. Occorre non esserlo. L’idea di voler ‘governare’ da soli e contro tutti è un’idea propria del fascismo. Sono certo che diversi parlamentari e cittadini portavoce non sono ‘fascisti ideologicamente’ ma appartengono ad un Movimento che si manifesta come tale.

Le idee non si processano- grida Salvini! Se le idee non si processano, perché allora mandiamo in galera chi esalta la Jihad? Il fascismo fu un regime criminale – come altri regimi del presente e del passato. Soppresse le libertà democratiche, chiuse il parlamento e creò delle squadre della morte con il compito di bastonare o asassinare avversari politici. Nelle colonie usò le armi chimiche e di sterminio di massa, invase paesi neutrali come l’Albania e la Grecia. Esaltare il fascismo equivale ad esaltare l’ISIS o Bin Laden. Ma in Italia c’è stato il fascismo? E Mussolini era un dittatore italiano?

Per capire cosa ne capiscano di fascismo e libertà i grillini basta ricordare che il meglio di loro, il fuoricorso storico Di Maio, conosciuto al suo paese come Giggino o’ ripetente, ha sempre creduto e sostenuto che il cileno Pinochet fosse un dittatore venezuelano (in fondo sempre di Sud America si tratta).
Allora, per lui e quelli come lui la dittatura non c’è mai stata in Italia, perché Mussolini era un dittatore spagnolo (in fondo sempre di Europa si tratta).
E Renzi pretende di parlare di storia a Giggino o’ ripetente?
Avrebbe fatto meglio a dirgli di andare a casa a consultare il padre e magari sentire anche quello del suo compare Di Battista.Su queste cose, quei papà ne sanno molto di più dei rispettivi figlioli.

 

Un manipolo di fasciatoidi diretti da un diffamatore seriale come potrebbero essere favorevoli? Si spera che dopo alcune potenti esibizioni di destrismo fascistoide quel paio di milioni provenienti da sinistra e che hanno votato per questa banda (dispregiativo) rinvengano e non ripetano l’errore tragicamente commesso nel 2013ultima modifica: 2017-07-11T10:31:56+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo