PADOAN E I”dati positivi” del Def. Se Mdp vota contro vuole l’austerità” come di loro consuetudine.

Il giorno perfetto di Padoan: il ministro alla Festa dell’Unità a Imola con in tasca i “dati positivi” del Def: “Il paese è a una svolta” Arriva dopo il varo del Def in consiglio dei ministri. Applausi per lui: “Disinnescato l’aumento dell’Iva. Se Mdp vota contro vuole l’austerità” Dopo la nefasta discesa in campo di Berlusconi dal 95 al 2013 … Continua a leggere

37.000 sono pochini. Quando Rousseau è andato in palla pareva si fossero superati di molto i 100k accessi. Anche in casa loro ha vinto l’astensionismo.”Forse, sarebbe il caso si tacesse un attimo con tutto questo circo in TV sulla politica, e si smettesse di ragionare con le emozioni”.

Luigi Di Maio è il nuovo leader del M5S. Come ampiamente previsto ha vinto le primarie online del partito, alle prossime elezioni politiche sarà anche il candidato alla presidenza del Consiglio. Mi sembra davvero surreale che si possa dare una tale importanza, a livello nazionale, ai click di meno di quarantamila persone.Tralascio di commentare la farsa che sono state queste … Continua a leggere

Ma non dovevano essere almeno in 100 mila a votare.

Ma non è stato un nuovo tsunami. Nell’incoronazione di Di Maio manca il pathos del nuovo inizio. Grillo resta il mattatore nello sforzo di nascondere che il Movimento è cambiato. Sabato mattina 23 settembre alle ore 10 avevo scritto questo post su Facebook Oggi daranno i risultati della consultazione on line del M5stelle. Quanti avranno votato ? Più o meno … Continua a leggere

Il PD ha presentato una nuova proposta per riformare la legge elettorale (e anche i nomi stanno finendo)

“La legge elettorale sembra un tema sempre caldo, in Italia“. Magari ricordo male io, ma prima dei referendum del 1992 e 1993 la questione non era tanto sentita a livello politico. Mi pare che ne parlassero solo i radicali. Forse i disordini seguiti all’approvazione della legge 148/1953, che tra l’altro non raggiunse il suo scopo e venne frettolosamente abrogata pochi … Continua a leggere

La stampa di questo paese mi terrorizza, tutta schierata a difesa delle rendite di posizione che lo tengono in ostaggio. Cadesse Renzi, si vota M5S o anche Cthulhu pur di distruggere questo sistema di potere orribile.

Il golpe di latta e la vera partita sulla giustizia. Nel 2018 ci saranno le elezioni politiche e quelle per il rinnovo del Csm. Così politica e giustizia ancora una volta si trovano intrecciate. Mentre l’esplosione del caso Consip è solo l’ultima conseguenza di riforme mai fatte o bocciate per ragioni di convenienza politica giuridica. Osceno tentativo di minimizzare un … Continua a leggere

Caro capo Zaia la sanità la gestisci tu. Muovere la chiappe.Anche il veneto Zaia invoca il governo, come i Siciliani….Ormai siamo alla frutta!

I veleni del Pfas, Zaia pronto a varare una legge: “Il governo non agisce” Caso Miteni, il presidente del Veneto annuncia: “Ridurremo drasticamente i limiti dell’inquinante”. Lo screening dei quattordicenni residenti nella zona rossa conferma la presenza della sostanza chimica nel sangue. Il Cnr: problemi anche in Piemonte, Lombardia e Toscana. E Greenpeace presenta un rapporto: “L’azienda sapeva e non … Continua a leggere

L’unica soluzione è il REDDITO DI CITTADIPANZA, dove i soldi ricrescono sotto al cavolo.

Ridurre il debito ora. Monito di Visco alla vigilia del varo della nota di aggiornamento al Def: “Basta con gli errori del passato”. Il governatore insiste sulla strada delle riforme. Def, nella nota di aggiornamento sarà certificato il calo del debito nel 2017 riponde padoan Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera: “Possibile un taglio dello 0,1-0,2%” Alcuni commenti elencano … Continua a leggere

Siamo tutti ansiosi di vedere chi vincerà la contesa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Una sfida apertissima e incerta, si combatterà fino all’ultimo click.

Nel giorno clou la democrazia diretta M5s fa flop.I grillini scelgono il candidato premier. Blog Grillo: “Sistema affaticato da alta affluenza” dicono i padroni della setta. E la chiusura del voto slitta al giorno seguente. Il sistema Rousseau si intasa per una votazione che nel giro di circa 10 ore avrà un diciamo 40.000 accessi, se questo deve essere la … Continua a leggere

Questo hanno voluto gli Italiani (col Referendum) e questo avranno!

L’Italia ostaggio dei micro partiti Elezioni 2018, la carica dei micro partiti. In vista delle politiche del prossimo anno si moltiplicano le piccole formazioni. Che erodono i voti alle grandi. Ecco perché costruire una maggioranza diventa sempre più difficile Sinceramente immagino che il buon Mattarella abbia non pochi timori per quel che potrà emergere da queste urne. Un panorama politico … Continua a leggere

Avevano detto che cambiare La legge elettorale ERA COSA DA POCO. BASTAVA DIRE NO AL REFERENDUM.

Per delle maggioranze omogenee è necessaria una nuova legge elettorale. Va assecondato in ogni modo il tentativo che si sta compiendo alla Camera di trovare un accordo per assicurare almeno l’omogeneità delle due Camere La Finocchiaro dimostra senso di responsabilità e tanti la offendono anche personalmente. mi sembra che il pd di proposte ne abbia fatte e di diverso tipo. … Continua a leggere