Suggerimento alla giornalista: evocare Stalin, Hitler, Mussolini e Kennedy, parlando di renzi, è grottesco.

In partenza il treno di Renzi. Il fascino delle rotaie nella storia, da Lenin a Hitler e Mussolini, da Kennedy fino a Rutelli Cinque vagoni per 150 metri di lunghezza: il segretario Pd in tour per l’Italia fino a dicembre in vista del voto 2018 Il treno di Matteo Renzi parte da Roma. “È viaggio di ascolto dell’Italia” Il segretario … Continua a leggere

Titolo completamente fuorviante, in una economia mondiale sempre più globalizzata la ricerca di offerte di lavoro pù gratificanti, fuori da un orticello ampliatosi in maniera esponenziale, sarà sempre di più la norma.

Cinque milioni risiedono all’estero: scappano soprattutto i giovani. Ma anche intere famiglie. Secondo il rapporto Italiani nel mondo rappresentano l’8,2% degli oltre 60,5 milioni di residenti in Italia L’Italia è forse il paese più conservatore al mondo. Ma stiamo conservando cosa? Le caste, i privilegi, un sistema istituzionale assurdo, una burocrazia asfissiante, una giustizia che è diventata l’ossimoro di sé … Continua a leggere

E’ il partito con il 100% degli indagati. Però vogliono acquisire Davigo e Di Matteo tra i candidati. Probabilmente per fare pulizia all’interno.

GLI ALTRI INDAGATI -Quasi tutti i sindaci M5S indagati. Appendino è solo l’ultima di una lunga serie. Da Roma a Livorno passando per Bagheria, i guai di M5S quando si trova ad amministrare. Ei RAGAZZI DI GRULLANDIA ma guardate che “quelli che mandano gli avvisi di garanzia” sono i magistrati. Gli stessi che quando li mandavano a Berlusconi o ai … Continua a leggere

Ma UNO NON indagato, DICO 1, lo troviamo??? Chissà se si ricorderanno, i GRILLIOTI, di chiederne le DIMISSIONI….per gli ALTRI si chiedono per qualsiasi ipotesi di REATO; PAGLIACCI!!!

Falso ideologico in atto pubblico, indagata la sindaca di Torino Chiara Appendino Nell’inchiesta indagine aperta anche sull’assessore al Bilancio Sergio Rolando. Stanno promuovendo l’avanzata del M5S verso il governo. Gli italiani, appena vedono un indagato, lo votano subito in massa. Berlusconi docet. Negli anni di piombo la casta rideva e diceva: “Se tu non ricevi almeno un avviso di garanzia … Continua a leggere

Il doppio anniversario aiuta a ragionare su riforma e rivoluzione.

Rivoluzione o riforma? A sinistra non è rimasto niente.A 500 anni da Lutero e a un secolo dai bolscevichi, le due grandi spinte per cambiare il mondo sembrano in crisi. Soprattutto in Italia, dove manca qualsiasi progetto. Il doppio anniversario aiuta a ragionare su riforma e rivoluzione.Ottobre addio, perché alla fine di questa lunga storia non c’è né rivoluzione né … Continua a leggere

Ius temperato, ius scholae, ius culturae, date retta a un fesso,, per mettere all’angolo lo schieramento xenofobo ci vuole ben altro che un po’ di latinorum.

Che errore madornale chiamarlo “ius soli” Mi ricordo, quando il PCI, poi diventato PDS, DS, Ulivo, voleva tagliare certe radici io dicevo, fate il Partito Democratico, e quelli no, ci volevano aggiungere “di Sinistra”. Poi è arrivato Veltroni e ha fondato con Prodi il PD, solo, come al solito, troppo tardi. Circa un eventuale aiuto da parte del M5S, questi … Continua a leggere

Noi, oggi, siamo fieri di essere italiani.

I postumi del Rosatellum Ma insomma, il 4 dicembre non si votò per mantenere l’impianto costituzionale attuale? Una legge tendente al proporzionale è la conseguente deriva di quella scelta, declinata secondo le forze che si siedono al tavolo delle trattative (i grilli hanno avuto più di una chance, ovviamente mandando tutto all’aria come da loro tradizione).. “Della prima è quasi … Continua a leggere

Avete perso, che si fa? Ammazziamo la sinistra. In sintesi questo è quello che è accaduto: avendo vinto Renzi la segreteria.Si è finto che la cosa non fosse accaduta. e ci si è detti questo: ammazziamo la sinistra.

    Un Renzi più attento all’ascolto di certi consigli avrebbe solo fatto danni in quanto sarebbe stato inattivo, e gli sarebbe stata rimproverata l’inattività. Il fine era quello perché Renzi non piaceva. Forse perché aveva detto in termini volgari che il pd ha uno statuto e nello statuto si legge che .dopo tre mandati normalmente non si è ricandidati … Continua a leggere

LA STORIA DEL PD DI QUESTI 6-7 ANNI.

A livello di candidature locali nell Pd ci sono buone personalità, persone capaci assieme a personaggi in voltabili, stessa cosa con percentuali variabili in altri partiti, nei 5s esistono i cittadini temporaneamente incensurati ma che mai hanno fatto politica, dunque incapaci. Partiti con buone classe dirigenti non ne abbiamo Il potere dei potentati locali nello scegliere le candidature in certi … Continua a leggere

“Eliminare tangenti, corruzione, appalti truccati, prebende, megastipendi e megapensioni”.

Una parola! Secondo il rapporto di Transparency International l’Italia ha buone leggi anticorruzione. Il problema dunque non è che si legifera per avere più corrotti, come alcuni dicono ossessivamente.. La legge Cirielli non c’è più da un pezzo, la legge sul falso in bilancio che abbiamo è tra le più avanzate, stessa cosa l’autoriciclaggio. La prescrizione è in linea con gli … Continua a leggere