I vari ‘mister 4 dicembre’ che starnazzavano di fare una legge elettorale in 15 giorni, che fine hanno fatto? Ancora in preda ai fumi del ‘brindisi’? Beh… mo scolatevi ‘sto ROSATELLUM.

Il Rosatellum riporta Matteo Renzi in scena: con Gentiloni silente e con le proteste di piazza, lui difende la fiducia: “Anche De Gasperi…” Il segretario respinge la polemica sul colpo di mano e si gode il Rosatellum, “un po’ meglio di Consultellum”

 

Angela Mauro dimostra che la legge elettorale “interessa solo ai giornalisti”. Ma anche a coloro che hanno trovato una splendida occasione per far cagnara. Gli stessi che hanno affossato il precedente “Tedesco”, gli stessi (giornalisti sopratutto e poi politici) che lamenterebbero il fatto che questo Parlamento non sia stato in grado di votare una legge elettorale alternativa alla presente e che hanno gia` affossato l`Italicum sbraitando sulla sua incostituzionalita`, grazie anche al contributo di illustri costituzionalisti come Zagrebelski, svegliatosi di botto e forse di brutto mentre era appisolato sulla sua poltrona dopo un buon bicchiere di cognac. Si dimentica che in politica si fa quel che si puo` date le circostanze (ossia con un Parlamento in cui una maggioranza sicura fino alla vigilia era stata sprecata da Bersani e dalla sua mucca nel corridoio) – e che l`alternativa sovente e` tra il fare qualcosa che scontenta una parte e il non fare nulla. Le pietre comunque verranno scagliate in entrambe le circostanze. Questo è psico-giornalismo o processo alle intenzioni. C’è un giornalismo siffatto in altri Paesi? Credo proprio di no. La forma ideologica del giornalismo italiano è la causa della sua inaffidabilità. E’ tale perché incline a dare una distorta rappresentazione della realtà per cui dovendoci essere un nemico a prescindere questi sarà l’agnello sacrificale in quanto il soggetto più liberale e democratico come il Pd che non si piega alla conservazione dell’esistente. Proprio ciò che perseguono i media, i veri eversori e non altri.

Allora adesso sarete contenti, no? Proprio quello che avevate detto: “Faremo noi la legge elettorale in 3 settimane”. Ci avete messo quasi un anno, ma alla fine avete vinto, VOI DEL NO. Siete riusciti a fregare anche Renzi, il che è tutto dire, ed anche noi del Sì. Ci avete fregati tutti. Complimenti. Non vedo allora di cosa vi lamentate, VOI DEL NO, avete vinto: avete costretto, oppure no ma non cambia niente, Renzi a fare quello che volevate. Contenti? Che bischeracci che siete…Ma ora di quella vittoria cosa ne avete fatto? Avevate detto che in sei mesi avreste fate fatto legge elettorale e riforme costituzionali, ma come al solito avete solo detto delle gran frottole! Se SGRULLATI e SPERANZINI avessero un grammo di pudore, prenderebbero il primo GOMMONE libero per la Libia.

Ora ce da divertirsi e da subito e divertente ma sapere che…La novità sostanziale di questa legge è che non ci saranno differenze elettorali tra camera e senato e quindi si avranno le maggioranze certe nei due rami del parlamento Le elezioni con la nuova legge avranno il risultato che, se non assomiglia all’effetto della proposta del referendum per il bicameralismo che viene mantenuto, nei fatti rende il bicameralismo superfluo perché le maggioranze uguali impediscono qualsiasi voto differente tra le due camere. Le leggi passeranno dal si alla camera al si al senato senza nessuna possibilità di bocciarle. Il resto le scelte dei parlamentari ecc… sono sciocchezze che non alterano in niente il risultato della legge con buona pace di chi aveva votato no al referendum. Di quel no restano i mille parlamentari, le province, il CNEL e tutti i costi che a parole si volevano ridurre….ahhahaah!!!…Quindi Renzi ottiene con la nuova legge elettorale quello che il no gli aveva impedito. Renzi ottiene quello che voleva: decidere in fretta le leggi e una maggioranza uguale nei due rami lo assicura, quasi come nella proposta referendaria con una camera legislativa e una delle regioni che comunque sarebbe stata chiamata a esprimere un parere quindi avrebbe sempre richiesto un doppio passaggio anche senza la possibilità di opporsi all’approvazione.

Adesso Se non vi piace il “capolavoro” del PD, nessuno vietava agli altri di presentare un “capolavoro” migliore. La legge elettorale è una faccenda parlamentare. Anzi “gli altri” avevano detto che l’avrebbero fatto in pochi mesi, ma come al solito non ne hanno fatto nulla. Molto meglio lasciare il PD a “smerdarsi” da solo, vero?Le proteste in piazza dei grillini sono solo manifestazioni gastriche di chi ha la pancia troppo piena e la testa troppo vuota! Se hanno le idee ed i numeri vadano in Parlamento e facciano il compito che gli elettri gli hanno assegnato, democraticamente, di fare! Le piazzate le lascino a coloro che non hanno espressione parlamentare! Io mi sto sempre più convincendo che non tutti i popoli si possono permettere la democrazia,soprattutto quelli che non hanno una coscienza nazionale e si dividono in tanti ” campanili”,gli uni contro tutti gli altri. Come si possa fare a governare un popolo del genere è un mistero.Mi meraviglia anche la posizione di Napolitano,che si lamentò al suo inconsueto reinsediamento al Quirinale,perchè il Parlamento era di una inconcludenza inusitata. Seza decreti leggi e senza fiducia,in Italia non è possibile governare,perchè? Com’è possibile che in più di 10 anni,non si riesca a fare una legge elettorale condivisa? I populisti urloni,che ora si ribellano, ci devono spiegare com’è concepibile che ci sia la possibilità del voto segreto su questo tipo di legge ( solo poi in una Camera). In Italia non si può governare con una democrazia avanzata,questo è il problema di fondo,di cui nessuno parla.

PS: Mauro… tu e il fratellino De Angelis con la zia Annunziatona miracolata Dalemiana Rai preparate le valigie, il fuffington a difesa disperata del killer di Prodi non durerà molto, crollerà insieme al vostro padrone politico. A proposito chi vi finanzia per non aver ancora chiuso i battenti?

I vari ‘mister 4 dicembre’ che starnazzavano di fare una legge elettorale in 15 giorni, che fine hanno fatto? Ancora in preda ai fumi del ‘brindisi’? Beh… mo scolatevi ‘sto ROSATELLUM.ultima modifica: 2017-10-12T11:18:49+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento