L’UNICA SOMIGLIANZA E Nei filmati in cui appare il Duce che parla , gesticola e si atteggia in maniera tanto ridicola si rivede anche Berlusconi con le sue promesse(chiacchiere) e quello sventolare dei fogli che tiene sempre in mano.

Perché Berlusconi somiglia a Mussolini

L’ex Cavaliere non è mai stato fascista. Ma come il Duce si è sempre rivelato abilissimo a cambiare posizioni politiche.Per fortuna Mussolini nel 1925 era un gagliardo quarantenne, mentre B oggi ne ha esattamente il doppio.

Perché Berlusconi somiglia a Mussolini

Caro dott. Scalfari,Questa volta non sono d’accordo con il suo illustro parere ben descritto ma fuori dalla realtà odierna. Nessuna somiglianza anzi. Berlusconi non ha fatto in tempo a conoscere e subire il regime fascista in quanto bambino. Nel momento della crescita e quindi nella appena nata democrazia si è subito schierato con i democristiani in quanto ha subito sentito l’odore INTERESSI personali entrando in politica . Da li in poi si è impegnato per diventare il Berlusconi che tutti conosciamo. Mai e poi mai fascista, naturalmente, ma solo ed esclusivamente anticomunista. Ecco , caro dott. Scalfari, forse una affinità con il Benito Mussolini c’è sempre stata. L’affinità anticomunista.

Il buon vecchio Scalfari fa delle analisi psico-antropologiche che sinceramente non è che smuovano granché la percezione che si è avuta e si si ha del Berlusconi uomo,politico,affarista.L’unica cosa da sottolineare dell’individuo in questione è la sua ossessione nel proteggere in ogni modo la sua azienda e i suoi affari che ora,per di più ,sono messi in serio pericolo da quel furbacchione bretone che vuole soffiargli Mediaset.Questa è ora l’ossessione che domina l’azione politica dell’ex-Cav. e null’altro.Sai quanto gliene cale del Paese e dei suoi sventurati cittadini…

Premesso che NON sono, nè mai sono stato, ammiratore di Mussolini, riferendomi solo ed unicamente all’articolo ed al suo intervento qui, vorrei dire che Mussolini ha rovinato l’Italia puntando però ad un passato imperiale. Distruttivo, si, ma “pensando all’Italia”. Come lei fa giustamente notare, Berlusconi ha sempre e solo pensato a se stesso: è entrato in politica per non entrare in carcere, tutto qui (cosa che, peraltro, sta facendo nuovamente ora). Fa un pò tristezza vedere come questo, Scalfari, lo passi completamente sotto silenzio.

Nonostante il titolo e la conclusione, leggendo tutto l’articolo si conferma la mia opinione che non si somiglino per niente.
Carriera politica: M. da socialista pacifista a militare interventista, poi totalitario-militarista con ispirazioni imperiali, B. da furbetto a imprenditore amico di amici, poi politico liberista d’ispirazione democristiana.
Personalità: M. un camaleonte politico violento e pomposo, B. un furbacchione sorridente e godereccio.
Aspetto fisico: M. naturalmente rasato, quadrato, impettito e in divisa militare, B. tutto rifatto (capelli, denti, scarpe col rialzo…), cicciottello e in doppiopetto blu.
Inizio e fine: M. da proletario anarchico-socialista a dittatore, morì fucilato, B. da piccolo borghese a  imprenditore-politico, probabilmente morirà nel suo letto (e probabilmente in “dolce compagnia”).

L’UNICA SOMIGLIANZA E Nei filmati in cui appare il Duce che parla , gesticola e si atteggia in maniera tanto ridicola si rivede anche Berlusconi con le sue promesse(chiacchiere) e quello sventolare dei fogli che tiene sempre in mano.ultima modifica: 2018-02-12T16:15:17+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento