Aspetta e spera! Questa è la fine della. Politica fatta sugli scontrini e non sui temi… Ben gli sta!

Di Maio va in banca a Montecitorio con l’inviato delle Iene. Poi si chiude nel comitato elettorale a fare i conti. Mossa per dimostrare le buone intenzioni di raggiungere la piena verità sul caso rimborsi.

Risultati immagini per NO Grazie, abbiamo già dato.DI MAIORisultati immagini per Di Maio va in banca a Montecitorio con l'inviato delle Iene.

Ennesima sceneggiata pentademenziale: se non è titolare di quei conti non può chiedere proprio nulla.PRENDEREMO “provvedimenti severi, cominciando da un azione per il RISARCIMENTO AL M5S. anche del DANNO DI IMMAGINE causato al Movimento dagli inadempienti…”quali provvedimenti severi… la multa illegale da 150.000 euro??? ma svegliate dal torpore… SFIGATI .I grillini non sanno più che pesci prendere, c’è chi vorrebbe denunciare questi scrocconi e chiedere “i danni d’immagine” e chi minimizza dicendo che i soldi erano comunque i loro e quindi non c’è alcun reato. Porelli, è una brutta botta…Che figura di ….. proprio questi che si autoproclamavano “onesti”! Vi hanno usato e ingannato, inutile che ti arrampichi sugli specchi.Bastasse la pulizia; i fatti dimostrano che sono marci ancora prima di governare. Figuratevi che sciagura sarebbe un governo a loro guida: oltre che incompetenti, anche inaffidabili.
Poi se volete fare il “bravo adepto” e giustificare tutto allora che parliamo a fa’ ? contenti voi….io al governo del ITALIA per il bene del ITALIA non li voglio,e mi auguro che i loro adepti si sveglino e ritornino al ovile dal quale erano usciti,per il bene loro e del ITALIA. Perciò caro adepto non ci si può risentire per le critiche,ora tu dovresti orientare la tua rabbia sulla sorgente della rabbia, cioè l’aver scoperto che fa il tifo per personaggi ambigui, che alla prima occasione si comportano come quelli che criticate. L’aver urlato e creduto, gli altri tutti ladri noi solo gli onesti, non lo rende reale. E il tentativo di chiudere la bocca minacciando querele è solo l’ultima mossa disperata prima della consapevolezza. Onestà onestà onestà.

Voi fate gli imbrogli e volete pure essere risarciti? A se potessero dichiararsi parte lesa  le aziende che secondo la setta  attingevano dal fondo, non la mafia per rifarsi del picciotto che non è stato ligio ai suoi ordini e le ha provocato perdite di inmagine.Dopo che la Casaleggio ha ammesso di non avere fatto nulla in 5 anni, zero controlli “provvederemo”, Giggino ammette che non può cacciare dal Parlamento i rei eventualmente eletti… quelli ce li teniamo.Cioè gente che al confronti di razzi sparisce…
e quindi la promessa di candidare e fare entrare in Parlmento solo onesti portarvici… anche quella è falsa… ed è evidente dato che Cecconi e Martelli sono CAPILISTA…capite che per non fare eleggere questi personaggi non si deve votare m5$$$?

Altra faccia della medaglia! Chi è il danneggiato dalla mancata erogazione del fondo? La banca, che eroga solo in base alla consistenza dello stesso, o le aziende che non possono accedere al finanziamento che la banca non eroga perché il fondo è inconsistente? La magistratura, come parti civili, ammette i danneggiati. Le banche, non erogando fondi, lo sarebbero in parte marginale (mancati guadagni), che comunque compensano operando altri finanziamenti. I danneggiati tout-court resterebbero gli imprenditori. Ma che ve lo spiego a fare, voi siete grillino no? Quindi impossibilitati a capire un testo che sia di complessità a livello email, figurati il resto…ORA:Io non voglio entrare nel merito di chi è ladro e di chi no. Si vedrà. Però noto che le risposte di persone che si riconducono al M5S – su questo e su altri BLOG – sono tutte dello stesso tenore, e sostanzialmente mirano a dire che gli altri sono peggio, che i ladri sono altri, etc. Magari è pure vero, però se c’è un’evidenza che accusa, il fatto che altri facciano uguale o peggio non assolve. Ma il problema è un altro. Dilettanti allo sbaraglio.
Se questi non sanno nemmeno come gestire le entrate che si aspettano dai loro candidati, e anzi non riescono nemmeno a scegliersi i candidati secondo le loro regole, come possiamo noi mettergli in mano il governo e i nostri soldi? Come i romani hanno fatto con la Raggi? E dovremmo affidarci a Giggino ‘o ripetente?
NO Grazie, abbiamo già dato.

Aspetta e spera! Questa è la fine della. Politica fatta sugli scontrini e non sui temi… Ben gli sta!ultima modifica: 2018-02-13T18:07:28+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento