E No, la cosa più grave non è la scoperta che anche i pentastellati non sono tutti HONESTI! ma che un partito che si propone di governare l’Italia rivoltandola come un calzino per correggere tutte le storture presenti non riesca nemmeno a controllare il comportamento di 200 persone. In una cosa poi facilissima da monitorare come dei bonifici bancari. Ora faccio una domanda generale: cosa farebbe perdere voti (tanti voti) al M5S? Che deve succedere dunque?

Miniatura

Infatti. Anche un giovanissimo disegnatore a progetto sa cosa sia il CRO, come funzioni ed a cosa serva. Coloro che si propongono di riformare l’Italia evidentemente no. “…ma che un partito che si propone di governare l’Italia rivoltandola come un calzino…“Aprendola come una scatola di tonno, prego:

Ma.IL LORO Tema: “ALMENO LORO HANNO RESTITUITO: E GLI ALTRI INVECE?”

Analisi della fallacia logica: Difendere questa tesi significa sostenere che i grillini avranno ragione fino a quando avranno “restituito” 1 centesimo più degli altri partiti.

Questo tipo di ragionamento e’ il piu’ semplice possibile: perche’tiene conto solo delle variabili “maggiore” e “minore”. Forse – per le menti semplici – e’ l’unico ragionamento comprensibile. Sopra/sotto, bianco/nero, buoni/cattivi.

Se si accetta un ragionamento leggermente piu’ complesso si comprende che il politico non deve restituire cio’ che gli spetta. Non e’ bravo se lo fa. Anzi e’ meglio se non lo fa, perche’ se lo stipendio e’ alto il ruolo di amministratore diventa appetibile anche a grandi professionisti, piuttosto che ex-disoccupati o sottoccupati come i grillini. Quindi questa prassi dei 5S e’ piu’ controproducente che positiva per il Paese.

Se si accetta un ragionamento leggermente piu’ complesso il valore della restituzione e’ irrisorio: una goccia nel mare. Al confronto, essere al governo (come hanno fatto PD, FI, e altri) e far approvare misure a favore delle imprese determina un impatto di gran lunga maggiore. Di gran lunga. Capire questo significa avere dimestichezza con le proporzioni, un concetto leggermente piu’ complesso del maggiore/minore.

Se si accetta un ragionamento leggermente piu’ complesso si comprende il valore simbolico di questa ruberia. Ovvero questi eventi dimostrano che i grillini non sono piu’ onesti degli altri: hanno solo avuto – fino ad ora – meno occasioni di essere disonesti con la cosa pubblica. Appena si offrono le possibilita’, ecco che saltano fuori ruberie e avvisi di garanzia come per gli altri. E tutto questo al netto delle migliaia di euro di rimborsi gonfiatissimi.

Se si accetta un ragionamento leggermente più complesso, le modalità della truffa e come sono stati scoperti gettano un’ombra preoccupante sulla qualità di questi “portavoce”. Questo punto da solo vale molto di più dei 23 milioni raccolti. I danni potenziali di questi aspiranti amministratori palesemente incapaci sono niente in confronto al piccolissimo beneficio dei 23 milioni. “permettendo al M5S di eleggere comunque i suoi candidati, averla fatta uscire a liste già presentate vuol dire far perdere immediatamente ad inizio legislatura una decina di parlamentari al movimento“.

Va detto che se le segnalazioni da una voce interna delusa rimasta anonima sono arrivate solo a liste già presentate, Le Iene non avevano scelta: non potevano riportare indietro le lancette dell’orologio. Magari è la stessa fonte interna del M5S ad aver aspettato un po’ troppo. Quello che conta non sono i trucchetti elettorali, le notizie fatte uscire ad arte o meno, quello che conta è che i 5S, qualora tutti Partiti avessero equiparato le loro eccessive prebende a quelle degli equivalenti eletti della media europea, non avrebbero avuto bisogno di fare questa azione dimostrativa di parziale restituzione.

Ora faranno le liste di proscrizione e poi assisteremo al teatrino di quelli che, dimessi dal M5S, ottenuta la poltrona non se ne scolleranno passando ai soliti Gruppi Misti, compreso quell’impresentabile Dessì di Frascati che abitava nella casa popolare della nonna quasi gratis. Purtroppo è così per vari motivi.Primo, perché per dimettersi ci metterebbero anni.Secondo, perché nessuno assicura che si dimetteranno: ad oggi la sola “referenza” del loro comportamento è che dicevano bugie. Probabilmente continueranno a farlo.Terzo, perché subentrerebbero altri grillini.

Più semplice e non votare il M5S,e spostare invece davvero molti voti (cosa che sta avvenendo, perché questi erano pezzi grossi del movimento, uno faceva il francescano andando, letteralmente, coi sandali in Parlamento: non si scampa impunemente ad un’ipocrisia così grossa); a quel punto gli eletti M5S saranno pochissimi, ed irrilevanti, ed avremo risolto il problema.

ORA.Il fatto che questa cosa faccia perdere pochissimi voti al M5s l’ha sento da molte parti. E infatti mi chiedo, più in generale: cosa farebbe perdere voti al M5s? Cioè, se questa cosa dei rimborsi l’avessero fatta il Pd o la Lega o Forza Italia (ecc), il M5s l’avrebbe cavalcata molto. Ma anche dentro gli stessi partiti sarebbe partito il fuoco amico. In realtà, non solo sul caso rimborsi. Se succedessero altri fatti (come sono successi: Etruria ecc) i partiti “tradizionali” perderebbero molti consensi. L’M5s sembra (sembra) l’unico immune da questa cosa. Quindi torno alla domanda generale: cosa farebbe perdere voti (tanti voti) al M5S? Che deve succedere dunque?

Niente. Il populismo funziona così. I primi che capiscono le regole della nuova politica post-fattuale possono fare e dire letteralmente di tutto. Gli altri inseguono senza speranza. Ricordi quando Trump in campagna elettorale disse che avrebbe potuto sparare a uno per strada impunemente? Ecco, adesso è il Presidente.

 

E No, la cosa più grave non è la scoperta che anche i pentastellati non sono tutti HONESTI! ma che un partito che si propone di governare l’Italia rivoltandola come un calzino per correggere tutte le storture presenti non riesca nemmeno a controllare il comportamento di 200 persone. In una cosa poi facilissima da monitorare come dei bonifici bancari. Ora faccio una domanda generale: cosa farebbe perdere voti (tanti voti) al M5S? Che deve succedere dunque?ultima modifica: 2018-02-14T20:09:19+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento