BOCCIATURA PESANTISSIMA MA DAI CAFONI AL GOVERNO COSA ARRIVA!”NOI NON SIAMO… LA GRECIA”

BOCCIATURA PESANTISSIMA 

Risultati immagini per BOCCIATURA PESANTISSIMA DEL GOVERNO M5S  LEGA NOI NON SIAMO... LA GRECIALo stop dell’Upb poggia su tre considerazioni, a iniziare dalla critica alla super crescita stimata per il prossimo triennio. L’Ufficio parlamentare di bilancio stronca quindi l’asse portante della strategia dell’esecutivo, cioè la crescita ipertrofica per abbattere debito e deficit. Tra i punti critici vengono evidenziati i “forti rischi al ribasso”
Ma quella sulla crescita non è la sola sottolineatura rossa dell’Upb. L’incidenza degli investimenti sul Pil – altro cavallo di battaglia del governo – viene giudicato un obiettivo “particolarmente ambizioso”. Monito anche sulla maggiore spesa per interessi dovuto all’aumento dello spread negli ultimi mesi: un costo quantificato in 17 miliardi tra il 2018 e il 2021.

Risultati immagini per  NON SIAMO... LA GRECIA

“NOI NON SIAMO… LA GRECIA”.

Lo so. Siamo l’Italia. Con Tontinulla e il trio dei deficienti ruspanti e cialtroni (un premier che non conta manovrato da 2 vice menefreghisti che credono di aver messo mano a Fort Knox), il Savona del lato B e le altre eccelse scemenze antivax, antitap, antitav, antiponte, antitrivelle e via dicendo.
Invece, siamo seduti sopra una montagna di debiti, antipatia e incapacità a capire il mondo, con scarse capacità e autonomia per sopravvivere da soli.

Siamo l’Italia attuale che non Conta un tubo, non la Grecia.
Siamo semplicemente ridicoli e ci massacreranno per le vostre scemenze e sfide all’Europa, ai mercati finanziari, alle rispettate Istituzioni Italiane ben guidate da Mattarella. Starnazzate e ruttate, minacciate a salve, stile OK Korral, brilli e strafatti di canne, senza cartucce e senza cervello.

POSSONO FARCI CREPARE SENZA CHE IL MONDO SI MUOVA E SI COMMUOVA PER VOI. PER IL GOVERNO DEI DEFICIENTI PAGATO DA PUTIN!

book

QUANTO E ATTUALE QUESTO DISCORSO DI Luigi Einaudi, 1947 :
“Il nemico numero uno della civiltà è il mito della sovranità assoluta degli Stati. Questo mito funesto è il vero generatore delle guerre. Esso arma gli Stati per la conquista dello spazio vitale, pronuncia la scomunica contro gli emigranti dei paesi poveri, crea le barriere doganali e, impoverendo i popoli, li costringe a immaginare che tornando all’economia predatoria dei selvaggi possano conquistare ricchezza e potenza. In un’Europa in cui in ogni dove si osservano rabbiosi ritorni a pestiferi miti nazionalistici, in cui improvvisamente si scoprono passionali correnti patriottiche, in questa Europa nella quale a ogni pie’ sospinto si vedono con raccapriccio riformarsi tendenze bellicistiche, urge compiere un’opera di unificazione. Vano è predicare pace e concordia quando alle porte urge Annibale, quando negli animi di troppi europei tornano a fiammeggiare le passioni nazionalistiche. Riusciremo a salvarci dalla Terza Guerra Mondiale solo se impugneremo per la salvezza e l’unificazione dell’Europa invece dell’idea della dominazione con la forza bruta l’eterna idea della volontaria cooperazione per il bene comune”

(Luigi Einaudi all’assemblea costituente, 29 luglio 1947).

BOCCIATURA PESANTISSIMA MA DAI CAFONI AL GOVERNO COSA ARRIVA!”NOI NON SIAMO… LA GRECIA”ultima modifica: 2018-10-10T10:49:13+02:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento