Se in Bankitalia pensano di creare una forza unendo due debolezze è meglio che cerchino uno bravissimo. E intanto se ne tornino a casa

Banca Etruria, il pm di Arezzo: “Strano incentivare la fusione con la Popolare di Vicenza” Il magistrato Rossi rievoca la mancata aggregazione fra il 2014 e il 2015.

TERZO GRADO M5S SU PAPÀ BOSCHI.Schermaglie in Commissione Banche per le domande ripetute di Sibilia al pm di Arezzo, che solleva dubbi sul comportamento di Bankitalia .

Risultati immagini per TERZO GRADO M5S SU PAPÀ BOSCHI.

Ok Solito titolo falso e tendenzioso. Mi pare che dal contenuto dell’articolo si evinca la marginalità del caso Boschi e che in Commissione si sia parlato di ben altro. L’ufficio stampa di dalema non si smentisce mai.

Molto strano. Barbagallo dice che Bankitalia non aveva poteri:ma aveva il potere e competenza per indicare fusioni e partners? BOo. Mi aspetterei qualche indagine della Magistratura a seguito dei fatti emersi nella Commissione d’inchiesta, ma tutto tace.

Il grillino Sibilia non avendo prove delle responsabilità del sig Boschi, invece di scusarsi per essere stato uno degli artefici della gogna mediatica contro il padre della ministra Boschi, non trova di meglio che volere una CONDANNA POLITICA… sarebbe come dire che io dicessi che voglio una CONDANNA POLITICA dell’esistenza di un movimento politico fatto di ciarlatani che delle bufale fanno la loro principale fonte di notizie,dai, siamo seri, sibilia…5stelline, siete alla frutta. sibilia non sa nemmeno di cosa si parli. vi rendete sempre più ridicoli e berlusconizzati.

La calunnia è un venticello…piano piano, terra terra, sottovoce, Sibiliaando…nelle orecchie della gente si introduce destramente..
No, quanto successo in Commissione non è la rappresentazione del Barbiere di Siviglia, ma oscena realtà di un giustizialista, Sibilia, che non cerca fatti rilevanti che inchiodino Boschi padre a delle responsabilità penali, che sembrano non esserci, ma qualsiasi cosa che possa almento configurare una responsabilità politica. E la responsabilità politica di Boschi padre qual’è? Ma è chiaro, quella di essere padre della Ministra, attuale sottosegretaria, Maria Elena Boschi. Ma fatto ancora più orribile e politicamente rilevante è che Maria Elena Boschi è una renziana di ferro.
Quindi la catena è questa: bisogna trovare qualcosa, qualsiasi cosa, che inchiodi Boschi padre perché, per una sorta di osmosi parentale, quello che fa il padre si trasferisce alla figlia e da questa, sempre per fenomeno osmotico ma in questo caso amicale, a Renzi.
Questi, i pentastellati, sono gente pericolosissima. Forcaioli per vocazione, bugiardi e falsi per professione.
Possibile che in Italia vi siano così tanti ciechi e tanti sordi?

Ok Solito titolo falso e tendenzioso. Mi pare che dal contenuto dell’articolo si evinca la marginalità del caso Boschi e che in Commissione si sia parlato di ben altro. L’ufficio stampa di dalema non si smentisce mai.

 

Se in Bankitalia pensano di creare una forza unendo due debolezze è meglio che cerchino uno bravissimo. E intanto se ne tornino a casaultima modifica: 2017-11-30T15:59:57+00:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo