L’INCUBO SAVONA Salvini ha rischiato una crisi istituzionale pur di portarlo al governo. Perché?

Il governo degli asinelli, allora, sembra proprio che stia per partire. Intanto, si è capito che questo Conte, il presidente incaricato, è un 5 stelle totale, a pieno titolo.  Lo show di ricevere i risparmiatori truffati dalle banche per assicurare loro che saranno rimborsati è una specie di marchio di fabbrica. Se sono stati truffati, e la truffa è un … Continua a leggere

Share

Finalmente SI parla chiaro: non se ne può più di quel casino che è diventato il PD.

RENZI:Cari leader del Pd non ne posso più di voi, siete inascoltabili. Ecco perché sabato vado dai giovani di Rigenerazione Italia. PERCHÉ SONO un leader della sinistra, o anche solo un dirigente del Pd, magari ancora con la capacità di stupirmi e ascoltare, magari incuriosito, mentre il paese brucia nel gran falò sovrani sta, da qualcosa che non sia il voto … Continua a leggere

Share

Purtroppo da tempo esiste questa condizione umana, anche nei giovani e tutti fanno fatica a comprendere la realtà politica e non solo. È meglio urlare, offendere e lasciare che altri agiscano in loro nome.POI QUALCUNO TORNA SUI SUOI PASSI.

Severgnini e perfino Scanzi hanno detto:” auspichiamo che Renzi faccia un suo partito,come Macron,serio e preparato che si ponga al centro per contrastare queste due forze. Incredibile, le coscienze si stanno SVEGLIANDO. APPOGGIAMO TUTTI RENZI,IO CI SONO! E voi ci credete? Lo dicono così riprenderanno a colpirlo ripetutamente anche quando va al cesso. Ma siamo seri. Come potete credere ai … Continua a leggere

Share

DI QUESTO PASSO:Ho l’impressione che per la democrazia sia prossimo un triste epilogo.

L’irritazione di Mattarella verso Salvini e Di Maio: inammissibili diktat a premier e presidente. Il nervosismo sarebbe dovuto alle pressioni su Mattarella ma anche sul presidente del Consiglio incaricato.È sempre più evidente l’irritazione del Quirinale. Quella che si percepiva già nei giorni scorsi, tra le righe di quel messaggio a Dogliani, quando Mattarellaricordando Luigi Einaudi aveva evidenziato come il presidente della Repubblica non … Continua a leggere

Share

Avevo capito che il primo ministro fosse il Prof. Conte. Evidentemente Conte non conta nulla . Come volevasi dimostrare. Penso che Salvini si debba riposare un po’, da riposati ci si rende meglio conto di quello che si dice.

Matteo Salvini: “Farò l’opposto di quello che ci dice l’Unione europea” Il leader della Lega: “Savona ministro per il bene dell’Italia in Europa” E TORNA LA PRESSIONE SULLO SPREAD – Dopo LE SBROCCATE DI Salvini risale attorno a quota 190.  “L’Europa consiglia o meglio minaccia parlando di una manovra da 10 miliardi. Intendo fare l’opposto di quello che l’Ue ha … Continua a leggere

Share

E purtroppo per voi Renzi alle prossime elezione avrà un arma micidiale. Il libro dei sogni populisti mai realizzati.

“Da oggi la Casta sono loro”. Matteo Renzi sul Governo Conte: “Non hanno più alibi, governino” Al Pd dice “basta risse senza senso” per costruire “un’opposizione dura e rigorosa, ma civile” “Adesso loro diventano il potere, loro diventano l’establishment, loro diventano la casta. Non hanno più alibi, non hanno più scuse, non hanno più nessuno cui dare la colpa. È … Continua a leggere

Share

CONTE: Perfettamente in linea con gli insegnamenti di Beppe Dvx, il vizietto di non pagare le tasse deve essere una caratteristica comune degli onesti gentisti peppiani.

Un PdC evasore fiscale, scelta proprio accurata ed in linea con il carattere dei due partiti che lo sostengono. Alla faccia di chi ha votato per il cambiamento! Vi ricordate Josefa Idem, ministra dello sport del governo Letta, fu costretta a dimettersi per non aver pagato una rata dell’IMU; anche in quel caso i grillini scatenarono un vero e proprio … Continua a leggere

Share

STA NASCENDO IL GOVERNO DEGLI STOLTI Le loro idee ci porteranno inevitabilmente fuori dall’Europa.

Il governo degli stolti, pericolosissimo, sta per nascere davvero ne sarà guidato dal professor Giuseppe Conte, uno delle migliaia di professori di cui disponiamo. E non è nemmeno il più eminente. Non si conoscono sue grandi opere, non ha fatto una carriera importante nella pubblica amministrazione, come probabilmente sognava. Quando è apparso in televisione, all’uscita dal Quirinale, è apparso per … Continua a leggere

Share

Pd, oltre la lenta agonia.ASPETTANDO LA PROVA DEL NOVE.CON LA LEOPOLDA 2018.

La strategia, giusta o sbagliata che sia, esiste ed è ben chiara. Consiste nell’aspettare che i giallo-verdi al Governo si freghino con le loro mani. D’altronde è da sempre la strategia della minoranza. Gli scissionisti, non avendo capito niente hanno delegittimato l’operato del Governo Renzi, hanno dato legna da ardere al rogo 5stress, e con un’operazione politica sbagliata dalla inizio … Continua a leggere

Share

POTETE DENIGRARE INSULTARE DERIDERE MA Renzi è la maggiore risorsa per ogni possibile rilancio.

Sapiamo come lo sanno gli italiani che vivono nella realtà virtuale creata per i polli nostrani che ci cascano dalla Casaleggio e fiancheggiatori. Che il problema dell’Italia è tornare a riavviare uno sviluppo solido, capace di mobilitare tutte le competenze disponibili, che possa permettere una crescita dei redditi e dei servizi disponibili ai cittadini sostenibile nel tempo. Perché non SI … Continua a leggere

Share