Niente paura: il salvinismo è un bluff.

 

Risultati immagini per caricature salvini è un bluff

SI SEMPRE PIÙ GONFIO DI SE STESSO E CARI ITALIANI SE PARTE IL TAPPO SIAMO IN MERDA.

Salvate il “Capitano” da se stesso verrebbe da dire a fronte dell’inevitabile sviluppo del suo cosiddetto pensiero e (kant-hegelianamente) delle sue azioni. E per i pessimisti strutturati occorre salvare l’Italia da Salvini, nuovo
ducetto della mai sopita voglia di fascio che alligna nel Paese sin dal 26 aprile 1945. Eppure a guardar bene, per dormire sonni più che tranquilli sulla impossibilità per il Nostro di rivestire l’orbace gridando “Boia chi molla” da un qualche balcone, sarebbe sufficiente buttarla in cultura.

Il fascismo fu anche cultura, architettonica, pittorica, filosofica – la scuola riformata da Giovanni Gentile fu quella in cui studiammo anche noi cinquantenni ad esempio. Fu sistema. Fu l’idea che un passato imperiale, romano, desse diritto agli epigoni di plasmare o riplasmare un mondo, partendo anche dalla cultura.
E per questo Gramsci nei suoi scritti dal carcere, avendone afferrato la giustezza, la ripropose in chiave nazionale popolare raccomandano ai compagni di far studiare e bene i figli.

Il salvinismo non ha nulla di tutto questo, non è nazionalpopolare ma localpopulista, non ha cultura intesa come sopra, non avrà mai tra le sue fila un filosofo come Gentile, anzi non ne avrà nessuno. Non sarà mai sistema.
La sua forza di attrazione non potrà che ammaliare pezzi frustrati di pseudofascismi incolti talmente ignoranti da non accorgersi delle abissali differenze tra i due pensieri, anzi tra quel pensiero e il non pensiero.

La sinistra, se tornasse a recepire il dettato gramsciano in materia, rifarebbe cappotto al salvinismo, relegandolo nelle curve di San Siro, perché persino il leghismo più becero è più colto di questo.

Sursum corda quindi: la cultura ci (de)salv(inizz)erà.

Niente paura: il salvinismo è un bluff.ultima modifica: 2019-01-12T09:44:29+01:00da bezzifer
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento