La cosa grave è che mi sembra quasi ordinaria amministrazione per le forze dell’ordine. Il che la dice lunga sulla fiducia che ispirano

‘I bastardi della Punto nera’: i carabinieri infedeli chiedevano soldi e sesso alle donne migranti.Il bubbone è esploso: i tre carabinieri che hanno costruito false accuse di terrorismo contro un giovane immigrato sono stati arrestati. Ma fra Licola e Varcaturo si racconta anche un’altra storia, quella di ‘Los bastardos de la Punto negra’. Gli stessi militari che, sfruttando la divisa, … Continua a leggere

Share

K.O. tecnico del Pd.È un destino ineluttabile per un partito della sinistra che sceglie la via del riformismo: il suo insediamento sociale finisce per farsi fagocitare da una destra radicale che ormai ha preso il posto di quella che Tony Blair definiva la ”sinistra reazionaria”.

K.O. tecnico del Pd Il 29 maggio 1453 d.c. cadde Costantinopoli, ultimo baluardo dell’Impero romano che aveva governato il mondo per secoli. Edward Gibbon, lo storico inglese che ci ha lasciato, nel XVIII secolo, uno dei saggi fondamentali sul declino e la caduta dell’Impero romano, descrisse così i giorni che precedettero quell’evento: “Molto diverse erano le condizioni dei cristiani, che con … Continua a leggere

Share

QUESTO E IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO.Quel che cambierà sarà il silenzio, e basta.Probabilmente, in quel silenzio, Matteo Salvini farà il pieno di voti, raccontando la fine degli sbarchi come figlia di una nuova fase muscolare della politica italiana contro l’Europa e contro improbabili complotti pluto-giudaico-massonici assortiti.

L’immagine della nostra viltà) La vera notizia di ieri? Non le inutili dichiarazioni del Consiglio Europeo, ma l’istituzione di una zona di ricerca e salvataggio libica. Abbiamo appaltato a Tripoli il presidio dei nostri confini meridionali, così come ad Erdogan quelli orientali. Un patto scellerato, che ci deve far vergognare Guardatelo bene, quel gommone con cento morti, di cui tre bambini, … Continua a leggere

Share

PER ME SIAMO DENTRO SCHERZI A PARTE.L’avvocato del popolo (conte) ha cercato di far valere il più classico dei “lei non sa chi sono io” dicendo: «io sono un professore di di legge» per far valere il suo modo di condurre un negoziato politico.

Lo strepitoso successo di Giuseppe Conte al Consiglio Europeo sull’immigrazione. Cosa è successo al vertice UE sull’immigrazione di Bruxelles? Se si leggono i post entusiasti dei membri dell’esecutivo si ha una netta impressione che sia stata  una vittoria su tutta la linea. Giuseppe Conte è il più soddisfatto: «da questo Consiglio esce un’Europa più responsabile e solidale, l’Italia non è più sola» … Continua a leggere

Share

Ahahaha. I grillini che esultavano ora hanno il fegato a pezzi , Conte un pupazzo incapace

Solo parole: Conte vanta il successo, ma l’accordo si sfalda nel giro di una mattinata. Macron esclude centri d’accoglienza in Francia, anche la Spagna si sfila. Niente intesa neanche con Merkel. Alla prossima nave tutto sarà . “Vi invito ad accettare un fatto nuovo e inaccettabile per molti paesi fino a ieri sera: e cioè che ci fossero riferimenti ad … Continua a leggere

Share

GOVERNO DEL “cambiamento” Inutile dire che società del genere sono votate al rapido fallimento e alla miseria diffusa. Non capirebbero.

ASSEGNI E CAMBIALI, IL GOVERNO DEL NIENTE.NON DEL CAMBIAMENTO. Ci si accanisce contro le pensioni perché non si sa fare altro. Il “cambiamento” consiste nel passaggio da una società aperta e competitiva a una società chiusa e assistita. C’è qualcosa di repellente e di schifoso in questa ossessione grillina (e anche leghista) per i vitalizi di quel migliaio di ex … Continua a leggere

Share

Gridano vittoria e intanto c’è la clausoletta di Vysegrad che specifica l’accoglimento dei profughi «su base volontaria» e «senza pregiudizio per la riforma di Dublino». Chi credono di prendere in giro? Ovvio: i loro elettori; ed a buon diritto: ne hanno bevute tante, ma tante, che una più una meno non fa differenza.

Ue e migranti, scontro Italia-Francia. Macron: “Accoglienza riguarda l’Italia”. Conte : “Smentisco, era stanco…” Vertice di Bruxelles, Roma cede su tutta la linea: non ottiene la distribuzione obbligatoria di tutti i migranti, ma solo quella volontaria dei rifugiati, sarà costretta ad aprire nuovi campi e accetta i ritorni nel nostro Paese delle persone scappate in Germania e Austria. Gelo di … Continua a leggere

Share

Paolo Gentiloni: “Il Pd non va sciolto, deve rinascere. Il centrosinistra deve tornare a essere vincente”

L’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni non vuole sciogliere il Partito Democratico e pensa più a una sua rifondazione: “Non credo che il Pd sia muto e figurarsi se va sciolto. Quando prendi una scoppola, e noi ne abbiamo prese due, una nel 2016 e una nel 2018 è normale essere ammaccati. Ma oggi è necessario ripartire da un’alleanza per … Continua a leggere

Share

Un vice premier che propone di non rispondere agli sos in Mediterraneo o è un pazzo o non sa proprio di cosa parla. All’ultra giustizialista SALVINI vorrei far notare che in Italia la pena di morte è stata abolita da un bel po’. E che la pena di morte fai da te non c’è mai stata. Neanche per i criminali spietati, si chiama omicidio.

Quindi per il momento gli italiani non sono ancora autorizzati da Salvini a sparare ai migranti. Già qualcosa ! Ma c’è l’ordine alla capitaneria di non muoversi e fare intervenire la guardia costiera libica. Quanti saranno i morti affogati in più non si saprà perché non ci saranno “testimoni” attendibili. E i disgraziati riportati in Libia che fine faranno ? … Continua a leggere

Share

Il sogno di Salvini

Qualcuno ha scritto che per capire le ragioni dell’altro bisogna camminare per cento chilometri nelle sue scarpe. Non voglio camminare nelle scarpe di Salvini, mi stanno troppo strette, ma vorrei che lui camminasse in quelle di un africano, prima di parlare. Lo immagino svegliarsi un mattino e sentirsi già stanco, perché dormire per terra non fa bene alle ossa, e … Continua a leggere

Share